Tendenze e marchi: notizie sul ciclismo: come scegliere una bici?


È così facile acquistare una nuova bici? Due ruote, un telaio, una trasmissione, freni: un set comune, non puoi disturbare. È un po 'confuso nei negozi: un nuovo modello, una tecnologia moderna, una nuova generazione di accessori. Ha senso prestare attenzione a questo o non vale la pena complicare tutto - è solo una bicicletta? Vediamo quali produttori ci offrono di guidare e proviamo a scoprire le novità di questi nuovi prodotti.

Più carbonio

Nel complesso, tutto è semplice. I maggiori produttori stanno sviluppando la geometria del telaio della bicicletta, che fornirà le migliori caratteristiche della bicicletta. I modelli di successo (stiamo ancora parlando di frame) vivono per molti anni senza subire grandi cambiamenti. Allo stesso tempo, il lavoro continua sui materiali e sulla loro lavorazione. L'acciaio è rimasto con gli amanti del retro e del turismo, l'alluminio è ancora valido, ma le aziende sono ansiose di vendere più componenti in carbonio. Mentre la differenza di prezzo è troppo elevata e una costosa bici in carbonio rimane la scelta di un segmento ristretto di acquirenti.

Le biciclette in carbonio sono dotate di accessori più costosi

Cubo esempio. Un modello disponibile con telaio in alluminio e carbonio. Ma questa non è l'unica differenza. Le biciclette in carbonio sono dotate di accessori più costosi. Bene, se oggi devi ancora sborsare per una bici in carbonio, allora l'acquirente vuole ottenere tutto al massimo. Di conseguenza, il prezzo di due biciclette differisce di circa una volta e mezza.

Un'altra variante. Due biciclette con la stessa geometria, una in alluminio e l'altra in fibra di carbonio. E costano quasi lo stesso - perché? Perché il kit carrozzeria del modello in alluminio è molto meglio. Riguarda l'autostrada Focus Izalco Race.

Ha senso pagare di più per un telaio in fibra di carbonio? Questa è una questione controversa che non si placherà in un ambiente ciclistico per molto tempo. Per cosa è elogiato il carbonio: è un materiale leggero, duro e resistente che può smorzare le vibrazioni dalle imperfezioni della strada. Ma rigidità e resistenza non sono evidenti vantaggi. E leggerezza: guarda, una bici in carbonio è più leggera di un analogo in alluminio di mezzo chilo. Si scopre che per ogni grammo risparmiato, il produttore offre di pagare almeno 1 dollaro equivalente. Sei d'accordo?

Ha senso pagare di più per un telaio in fibra di carbonio

Meno attrezzi, più autonomia

Un'altra tendenza negli ultimi anni sono gli esperimenti di trasmissione. E qui la palla è dalla parte non dei marchi di biciclette, ma dei produttori di componenti per biciclette, ci sono pochissime società del genere al mondo: puoi contare sulle dita di una mano. Nella competizione tra loro, i produttori americani, giapponesi (e nella versione autostrada, italiani) prendono decisioni controverse.

Ricordi come gli amanti hanno scelto le biciclette 5-10 anni fa? Più marce - meglio è, quindi ci è sembrato allora. E non importa che importasse solo durante l'acquisto, e poi hanno continuato a guidare come si è scoperto, essendo spaventati a causa di uno scricchiolio durante il passaggio.

Oggi, sempre più spesso puoi incontrare solo una stella nel sistema. La soluzione logica per le biciclette che richiedono una maggiore capacità di sci di fondo: trail, ghiaia, fat bike. Si ritiene che una stella relativamente piccola davanti e una cassetta con una vasta gamma nella parte posteriore forniranno il rapporto necessario. Pertanto, hanno iniziato a produrre cassette per supervolume a 12 velocità (Sram e Campagnolo ne hanno già) con una gamma molto ampia (da 10-11 a 50).

cocktail di montagna, persino bici da strada

Ma recentemente, sono stati fatti tentativi per applicare questo in altre discipline: mountain hardtail, persino bici da strada con una sola stella anteriore - l'abbiamo già visto. E mentre la praticità di tali decisioni rimane controversa, c'è qualcosa a cui gli automobilisti ordinari devono pensare: non ha senso inseguire il numero di velocità se solo una può essere sufficiente. Questo è già successo, ricorda. Tutto ciò che è nuovo è ben dimenticato.


L'elettricità è il futuro?

Uno dei tipi di bici in più rapida crescita sono le bici elettriche. L'idea è eccellente: un trasporto semplice e rispettoso dell'ambiente, che, da un lato, ti consente di condurre uno stile di vita sano e, dall'altro, non richiede sforzi seri su qualsiasi terreno. Percorrere veloci e lunghe distanze è ciò che i produttori di tali biciclette promettono ai clienti.

Ci sono due svantaggi significativi e questi sono i problemi che i marchi globali di biciclette stanno cercando di risolvere. Entrambi sono associati alla batteria. Tutti vogliono che la bici elettrica mantenga una carica più a lungo, mentre pesa meno.

Oggi una bici elettrica è quasi un analogo di un modello standard di qualsiasi tipo, dotata di un motore elettrico: almeno montagna, almeno autostrada. L'elettricità aiuta ad accelerare e mantenere la velocità mentre guidi nel tuo stile preferito. Ma la batteria e il motore elettrico quasi il doppio del peso totale della bici. Se questo è un modello presso il punto di noleggio o il proprietario ha la possibilità di conservarlo nel garage - nessun problema. E se fosse necessario trascinare così bene all'ottavo piano?

Un altro punto importante è il prezzo. A causa del fatto che inizialmente le bici elettriche pesano di più, i produttori utilizzano telai progettati per un carico maggiore, nonché attacchi di classe superiore: funziona in modo più affidabile sotto carico. I compratori dovranno sborsare per una bici che guida quasi da sola.

Uno dei tipi di biciclette in più rapida crescita: le bici elettriche

I produttori spesso cambiano il rapporto delle stelle utilizzate: quella anteriore, di 34 denti, "cresce" fino a 38 denti, e invece della cassetta 11–36 usano un enorme 11–42. Perché? Poiché una grande stella di fronte si mostrerà migliore su tratti dritti e regolari della strada e per sentirsi a proprio agio su terreni difficili, un'opzione con 42 denti nella parte posteriore è apparsa come compensazione.

Altrimenti, tutto rimane lo stesso: il motore (250 W) ti aiuterà a sentirti un vero ciclista, veloce e resistente.

Quale colore ti piace di più?

I cambiamenti stanno arrivando lentamente al segmento di bilancio delle biciclette. I produttori si sforzano di presentare tutti i nuovi prodotti alle migliori versioni dei loro prodotti, provocando coloro che spendono molto per aggiornare regolarmente le loro biciclette. Quindi, le nuove soluzioni tecniche sono ereditate da modelli più giovani ed economici. Pertanto, la differenza tra due biciclette di diversi anni di produzione può essere trascurabile e di natura più cosmetica. Il produttore utilizza un nuovo modello di colorazione, una combinazione di colori diversa: questa è la nuova bici.

Questo non è né buono né cattivo. I vecchi modelli cercano di svendere i negozi all'inizio della nuova stagione, quindi ne ottengono di nuovi, quasi gli stessi che devono essere realizzati anche in un anno.

I produttori si sforzano di presentare tutti i nuovi prodotti alle migliori versioni dei loro prodotti, provocando coloro che spendono molto per aggiornare regolarmente le loro biciclette

Questo è il paradosso: quando si acquista una bici economica, non è necessario pensare alle tendenze nello sviluppo della costruzione di biciclette. Basta servire il tuo, e tutto sarà in ordine con lui. Gli acquirenti di modelli costosi hanno sempre mal di testa. In primo luogo, il mercato offre sempre di più, più facile, di più componenti moderni. In secondo luogo, dopo un po ', il produttore lancerà la prossima generazione di biciclette, che dichiarerà rivoluzionaria. Ma l'uomo non ha dato così tanti soldi un anno fa per ora andare in spazzatura. Ed è così che funziona: un produttore di successo non è uno che sa come creare, ma uno che sa vendere.


Cos'altro vale la pena prestare attenzione

E infine, quali altre tendenze ciclistiche sono state osservate di recente.

I pneumatici si stanno allargando

Una volta si credeva che le gomme strette e gonfiate avessero un rollio migliore. Ma guardando gli atleti professionisti, il mercato sta iniziando a cambiare. Oggi in autostrada, i pneumatici con una larghezza di 25 mm o addirittura 28 mm sono considerati la scelta migliore (fino a poco tempo fa, lo standard generalmente accettato era di 23 mm, o addirittura più stretto).

Sui pneumatici da fondo vengono sempre più installati da 2,25 a 2,35 pollici e oltre.

La scienza è arrivata proprio lì. Agli acquirenti è stato detto che le gomme larghe hanno un punto di contatto più adatto alla superficie, inoltre, "inghiottono" meglio i dossi della strada. Dove erano tutti questi suggerimenti prima?

Sui pneumatici da fondo vengono sempre più installati da 2,25 a 2,35 pollici e oltre

Drives ha vinto

È generalmente accettato che i freni idraulici a disco siano l'opzione migliore per le biciclette di quasi tutti i tipi. Le trasmissioni non sono così dipendenti dalle condizioni meteorologiche, rispondono meglio allo slancio e, in effetti, si tratta di un sistema frenante complesso, il cui principio viene utilizzato in altri veicoli.

Fino all'ultimo, si è svolto il ciclismo su strada, ma anche lì, i dischi vengono utilizzati sempre più spesso. Questo, a proposito, è direttamente correlato alla larghezza delle gomme: con i dischi è possibile utilizzare una gomma più ampia, che non si adatta alle normali "zecche".

E nel caso delle cosiddette mountain bike, non ci sono domande. Il freno a V è per molti versi inferiore ai dischi, e il punto non è se pensi che il freno a cerchio possa fermare la tua bici. Il fatto è che il produttore è sicuro di aver bisogno di unità. Non sono più costosi e vengono utilizzati anche nei modelli di budget.

È generalmente accettato che i freni idraulici a disco siano l'opzione migliore per le biciclette di quasi tutti i tipi.